CORSI DI FORMAZIONE DOCENTI SCUOLA: La famiglia

La famiglia:

  • patriarcale (aree agricole) e nucleare (aree urbane),

  • poco strutturata, in continuità con la vita sociale, autoritaria,

  • destina i figli nella società, ma non li investe di progetti come nella famiglia borghese moderna.

 

I bambini:

  • ruolo sociale minimo, senza attenzione alla loro specificità psicofisica,

  • l’infanzia è età amorale e innocente insieme, sono spettatori senza censure.

 

La donna:

  • subalterna, estranea all’educazione,

  • marginalizzata ed esaltata (Eva e Maria),

  • valorizzazione: le sante e la donna idealizzata, che guida e consiglia.

 

I giovani:

  • subalternità: dipendenti dal padre, la vita sociale inizia con il matrimonio, inferiorità economica, sociale e giuridica (la pienezza dei diritti è del capofamiglia),

  • ribellione (attraverso dispositivi di sfogo): vagabondaggio, avventura, Confraternite con un codice etico ben definito.