CORSI DI FORMAZIONE DOCENTI SCUOLA: Credenze collettive

Le credenze collettive di una comunità di apprendimento, seppur ampiamente riconosciute e condivise, sono sempre relative in quanto definite da coordinate spazio-temporali contingenti.

 

_ Incentivare gli studenti a riflettere sulle caratteristiche salienti della propria comunità di apprendimento, procedendo da un livello più generale ad uno più specifico (“villaggio globale”, contesto lavorativo di riferimento o comunità religiosa, classe, famiglia, ecc.).

 

_ Sintetizzare i tratti salienti evidenziati e lasciarli confrontare agli studenti.

 

_ Stilare l’elenco di almeno due modelli formativi contraddistinti da caratteristiche differenti.

 

_ Discutere la validità dei modelli, illustrando la relatività dei punti di vista.

 

_ Spiegare come la storia soggettiva degli apprendimenti sia sempre influenzata dalla esperienza personale e dalle credenze collettive (il “passato culturale” individuale).

 

_ Lasciare che gli studenti esprimano in una scheda metacognitiva quanto del loro modo di apprendere (e di pensare) derivi da esperienze personali e quanto dal proprio “passato culturale”.

 

_ Passare dal livello personale al livello disciplinare. Far notare come il “passato culturale” possa rappresentare in diverse situazioni il “senso” sul quale la conoscenza si costruisce e si ricostruisce continuamente.

 

_ Fare esplicito riferimento alla storia della materia in oggetto cogliendo i nessi di relazione tra i modelli teorici attualmente in uso e le condizioni contingenti che, a livello personale e collettivo, ne hanno storicamente orientato il corso.