CORSI DI FORMAZIONE DOCENTI SCUOLA: Basso Medioevo

Basso Medioevo 

dall’anno Mille al 1350 circa:

  • società post-feudale, comunale e urbana,

  • costituzione di Stati nazionali (Francia, Inghilterra, Spagna)

  • costituzione di Stati-signorie (Italia),

  • nasce lo spirito borghese individualistico, produttivo, autonomistico,

  • la nascita della borghesia implica una rivoluzione culturale ed economica,

  • la borghesia è una classe sociale attenta alla produzione dei beni e all’incremento della ricchezza, reinvestita capitalisticamente nella produzione,

  • trasformazione della mentalità dei ceti mercantili nelle zone più attive d’Europa (Italia, Paesi Bassi, Germania Baltica),

  • ripresa dei commerci, formazione delle corporazioni,

  • risveglio delle città, delle scienze e delle arti,

  • lotte sociali e religiose (eresie e rivolte contadine),

  • complicazione dei rapporti tra le classi nella società borghese,

  • bisogno di realizzazione sociale,

  • nuovi modelli politici, nuove strutture sociali, nuova cultura, più mondana, articolata e specializzata, infine (1400) nuovo modello umano,

  • visione del mondo laica, accentrata sull’uomo,

  • rinnovamento della fede (eresie, movimenti millenaristi ed escatologici, movimenti pauperistici, ordini mendicanti e predicatori),

  • i gruppi popolari manifestano in chiave religiosa il riscatto sociale,

  • nuova immagine del Cristianesimo (più evangelica, pauperistica, escatologica).