CORSI DI FORMAZIONE DOCENTI SCUOLA: Società feudale

Società feudale:

  •  la cultura si sviluppa nel castello del feudatario, nelle chiese, nei monasteri,

  • società di ordini, fissa, con scarsa mobilità e pochi scambi,

  • ruoli sociali determinati: guerrieri e chierici, popolo(contadini e artigiani), servi della gleba (contadini), ogni ordine ha i suoi diritti e i suoi doveri,

  • distinzione di modelli, processi di formazione, luoghi e pratiche del formarsi tra classi inferiori e nobiltà,

  • nuovi vincoli tra uomo e uomo, non più connessi alla polis o alla civitas o alla communitas christiana, ma a rapporti di parentela, legami di sangue, lignaggio,

  • la debolezza della società feudale spiega l’esistenza di questo tipo di legami,

  • la famiglia e la Chiesa hanno in teoria un’identità permanente,

  • impermeabilità al mutamento dell’educazione tradizionale con valori uniformi e invariabili.

 

Ma anche:

  • spostamenti (pellegrinaggi, fiere),

  • scambi con altre aree culturali (Venezia con Costantinopoli, la Spagna con l’Islam)

  • attenzione alle culture vicine ma diverse.